martedì 27 maggio 2008

Bluvertigo

Ieri sera su mtv c'erano i Bluvertigo, Matteo mi guardava e ridacchiava ma non si è lamentato, era troppo intento a giocare con la Benedetta e io mi sono proprio gustata questo piccolo "concerto" live e mi sono venuti in mente mille ricordi delle superiori, di tutti i miei viaggi in corriera che duravano più di un'ora con quel cambio maledetto in cui putroppo a volte la coincidenza non mi aspettava, i bei ricordi dei 17 anni, gli anni migliori dicono e adesso che sono "grande" mi rendo conto che è proprio così, anche se uno non se ne rende bene conto.
Gli anni migliori davvero, con una classe che ti faceva ridere in continuazione, con gli amici veri, quelli che poi ti porti dietro tutta la vita, a cui vorrai bene sempre e comunque, con cui basterà una chiamata all'anno per tornare come prima. Gli amici. Ce ne sono alcuni con cui ho condiviso davvero tanto e ho dei ricordi bellissimi!
E poi ci sono gli amori che ti sembrano possano durare per sempre, per cui o vivi o muori, e non pensi ad un marito ad una famiglia non rendendoti conto che la parte più bella è proprio quella che c'è dopo: un nido pieno di gioia.
Vi lascio con il testo della mia canzone preferita nei 17 anni...

Cieli Neri

Scegli me fra i tuoi re
un vortice ci avvolgera'
ti prendero', se mi vuoi
danzammo in due, lei se ne ando' ed io ora

ho i ricordi chiusi in te
la tristezza dentro me
tra due mani, le mie

di lacrime, poi si bagno'
il regno che ho chiesto a te, ed ora

ho i ricordi chiusi in te
la tristezza dentro me
tra due mani, le mie
sono i cieli neri che, io so
non si scioglieranno piu'.

Nessun commento: